Venaria.tv la CityTv di Venaria Reale

Dove puoi trovare tutto quello che succede e succedera' nella tua citta'







Servizio di Vittorio Billera, Alice Dominese
#FactoryVenariaReale

 
Al via la seconda edizione di Venaria In Corto. I giovani e la tecnologia al centro.
 
Tik Tok e Instagram, didattica a distanza e videochat, iperconnessi e allo stesso tempo isolati. La vita delle nuove generazioni a contatto con la tecnologia è una giungla ricca di stimoli ma anche di contraddizioni. È su questi temi che vuole riflettere la seconda edizione di “Venaria in corto”, il concorso di cortometraggi per registi under 35. GIOVANI 21.0, questo il titolo della rassegna, è promosso dalla Città di Venaria Reale in collaborazione con la Factory della Creatività e ha l’obiettivo di raccontare il rapporto della popolazione giovanile con la tecnologia a 360 gradi.
«Gli elaborati dovranno avere come tema il rapporto tra i giovani e il digitale, soprattutto nell’anno della pandemia che ha sconvolto il mondo nella modalità dello svolgimento delle lezioni attraverso la DAD ma anche nella modalità di svolgimento del lavoro attraverso lo smart working. È cambiato il rapporto dei giovani per quanto riguarda la socializzazione: i nuovi mezzi oggi possono unire ma sappiamo anche che possono dividere. Quindi il rapporto fra giovani e digitale diventa un tema attenzionato anche dalle cronache con tutto quello che riguarda il cyber bullismo e gli altri problemi che insomma abbiamo visto in questo periodo», spiega il sindaco di Venaria Reale, Fabio Giulivi.
Il concorso permetterà ai filmmaker di dare la propria interpretazione su come le giovani generazioni comunicano attraverso il digitale e, in particolare, attraverso il web. «Gli strumenti tecnologici hanno modificato sostanzialmente la quotidianità di tutti noi. Vogliamo sapere cosa pensano e qual è il punto di vista dei giovani di questo processo di cambiamento», dichiara l’assessore alle Politiche giovanili, Paola Marchese.
Una trasformazione che si presta a molte interpretazioni a seconda della sensibilità e del punto di vista di chi dirigerà le riprese, registi alle prime armi o creativi più giovani. Come spiega l’assessore Marchese: «Per questa seconda edizione abbiamo pensato di allargare la partecipazione anche alle scuole coinvolgendo ragazzi che avranno la possibilità di partecipare come gruppo classe o inter-classe dell’istituto superiore che frequentano con la supervisione dei docenti che vorranno accompagnarli in questo progetto».


Il progetto è inoltre un’occasione a livello nazionale per sperimentare il linguaggio del cinema in tutte le sue forme: «Questo concorso dà la possibilità di mettersi in gioco e dimostrare le proprie capacità e competenze in quello che meglio sanno fare. Potranno partecipare giovani registi e registe da tutta Italia per far conoscere il loro talento e le loro capacità. La passata edizione di Venaria in corto era sul tema della città, sono arrivati tantissimi cortometraggi e ha vinto un giovane ragazzo da Taranto», racconta Roberta Ghidoni, coordinatrice della Factory della Creatività.
“Venaria in corto” si compone di tre sezioni: il premio riservato agli under 35, la “Menzione Città di Venaria Reale”, dedicato a chi saprà valorizzare il Comune di Venaria adottandolo come ambientazione del corto e la sezione scuole, novità di quest’anno.
Se raccontare il digitale è una sfida, farlo attraverso l’occhio di giovani artisti può rivelarsi una ricchezza, soprattutto per una città come Venaria Reale. «Vi chiediamo di partecipare a questo concorso perché per noi è importante che i giovani del nostro territorio, ma non solo, si possano confrontare con queste iniziative», afferma l’assessore Marchese.
La scadenza per inviare il proprio cortometraggio inedito è il 31 maggio, l’iscrizione è gratuita. «Per partecipare a Venaria in corto dovete mandare un vostro elaborato alla mail: venariaincorto@.comune.venariareale.to.it e deve durare al massimo 20 minuti. Per qualsiasi informazione noi siamo a disposizione chiamando l’Informagiovani, scrivendoci una mail o contattandoci attraverso i canali social», ricorda Roberta Ghidoni.
Il bando è pubblicato sul sito www.comune.venariareale.to.it
Per maggiori informazioni è possibile scrivere a venariaincorto@comune.venariareale.to.it La prima edizione è visibile su www.venaria.tv  Altre informazioni sulle pagine Facebook Città di Venaria Reale e Factory Venaria Reale.