clicca qui per ascoltarla su dispositivi mobili
 
“RVR”
Radio Web Venaria Reale

è il nuovo canale di comunicazione multimediale della Città di Venaria Reale. Musica, informazioni, rubriche e appuntamenti dalla Città di Venaria Reale per scoprire il palinsesto nel dettaglio:
clicca qui.
Licenze:
SCF Srl n. 782/17
SIAE N. awr 5800/I/5542

 

Webcam su Venaria Reale

Piazza Annunziata
Clicca sull'immagine per ingrandirla
Piazza Annunziata
  1. inside.list.category.collapse
    1. 15/07/2019
    2. 2/12/2017
    3. 28/06/2017
    4. 29/12/2016
Loghi vari (destra)
Banner

Venaria.tv la CityTv di Venaria Reale

Dove puoi trovare tutto quello che succede e succedera' nella tua citta'







Di Vittorio Billera, Dora Mercurio
#FactoryVenariaReale

Donare il sangue: un regalo alla comunità, che d’estate è ancora più prezioso

Prima di partire passa a donare. E’ con questo slogan che l’Avis di Venaria Reale invita i cittadini e i tanti donatori a presentarsi nella sede di viale Buridani 23 per far fronte all’emergenza sangue. Sono circa 8.000 le unità di sangue che servono ogni giorno in Italia e con il periodo estivo il bisogno aumenta: più sangue significa più vite salvate
Andrea Campasso, presidente Avis Venaria Reale: «Visto l’esodo estivo, c’è molta meno gente nelle nostre città quindi molta meno gente che dona. L’Avis, quindi, cerca di avere sempre lo stesso numero di donatori e donazioni perché c’è da garantire un sistema completo e complicato per quanto riguarda l’utilizzo del sangue. Noi come mission dobbiamo pensare alla propaganda e alla promozione, puntando soprattutto sui giovani e arrivando a tutte le persone che possono essere potenziali donatori».
510 le donazioni registrate fino a giugno 2019 nella sede di Venaria Reale, ma l’obiettivo è arrivare almeno a 1000. Ad assistere i donatori venariesi, 18 tra volontari e ragazzi del servizio civile, per cui è possibile fare domanda, partecipando al bando nazionale reperibile sul sito dell’Avis Venaria (solitamente nel mese di settembre). Una missione per far capire l’importanza di un piccolo gesto.
Rosalba Gregnanin, volontaria Avis Venaria Reale «Come volontaria ho cominciato da quando sono andata in pensione, perché prima non avevo la possibilità. Lo faccio perché lo sento, per stare insieme a persone che hanno lo stesso spirito e che hanno voglia di fare». L’Avis nazionale con i suoi 1.320.000 donatori riesce a garantire circa l’80 % del fabbisogno di sangue che viene distribuito per interventi, servizi di pronto soccorso, trapianti e cure.
Per donare, è necessario essere maggiorenni, avere un peso superiore ai 50 kg, godere di buona salute e avere tanta voglia di fare del bene. Queste le risposte che abbiamo raccolto tra i donatori: «Io dono perché penso che sia un gesto importante per aiutare gli altri e soprattutto penso che sia qualcosa che ti lascia qualcosa dentro. Qualcosa che i giovani possono fare fin da subito e continuare negli anni anche insieme alla propria famiglia» - «Dono il sangue perché mi metto nei panni dei familiari di una persona che potrebbe averne bisogno e penso che se la stessa cosa succedesse alla mia famiglia o ai miei amici vorrei che fosse facile poter reperire il sangue. E’ necessario fare un piccolo gesto per aiutare le persone in difficoltà. Venite a donare il sangue, perché questo piccolo gesto può salvare una vita» - «Io ho iniziato cinque anni fa perché avevo paura degli aghi e pensavo che fosse un buon modo per superarla e per fare una cosa buona per tutti. Quindi venite a donare e spero di vedervi qui!»  

Informazioni e contatti su www.avisvenaria.it e Facebook Avis - Venaria Reale