Venaria.tv la CityTv di Venaria Reale

Dove puoi trovare tutto quello che succede e succedera' nella tua citta'





Di Vittorio Billera


A Venaria Reale è arrivato il car sharing


Presentato in conferenza stampa lunedì 19 dicembre scorso, al Municipio cittadino, il nuovo servizio è ora disponibile in città. Alla conferenza stampa erano presenti Roberto Falcone, Sindaco della Città di Venaria Reale, Giuseppe Roccasalva, Assessore Viabilità, Piano del Traffico, Lavori Pubblici, Manutenzioni, Parcheggi, Urbanistica, Arredo Urbano, Elisa Bracco, per l'Agenzia della mobilità piemontese, Area Pianificazione e Controllo, Servizio Pianificazione e Marketing, Diego Cipollina, Dirigente Settore Lavori Pubblici Ambiente e Protezione Civile della Città di Venaria Reale, Tiziano Schiavon di CarCityClub “iOguido”.

Un’auto a disposizione senza sostenere costi per carburante, parcheggio e assicurazione: sono solo alcuni dei vantaggi del car sharing “iOguido” di CarCityClub, il servizio di auto in condivisione disponibile anche a Venaria Reale, con la prima nuova postazione in Piazza Martiri della Libertà (di fronte a Palazzo Civico) e che si aggiunge ai parcheggi presenti oggi nei comuni di Torino, Candiolo, Chieri, Ciriè, Collegno, Grugliasco, Ivrea, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Piossasco, Rivalta, Rivoli, Vinovo e all’aeroporto di Caselle.

Spiega il sindaco Roberto Falcone: «Una scelta che intende ottimizzare le nostre esigenze di mobilità, sostituendo ed integrando il parco auto comunale, e che mette a disposizione dei cittadini un servizio alternativo all’uso dell’auto di proprietà, che garantisce le opportune sinergie di mobilità con il trasporto pubblico locale».

L’assessore alla Viabilità, Giuseppe Roccasalva, sottolinea «Il car sharing aiuta a ridurre l’inquinamento: ognuna di queste auto sostituisce in media dieci vetture private, togliendole dal traffico e liberando posti auto. Una soluzione concreta, coerente con l’impegno preso con i cittadini di migliorarne la qualità di vita: particolarmente interessante è anche la possibilità di recarsi a Torino, con libero accesso nella ZTL e parcheggio gratuito nelle zone blu».

«Con il car sharing utilizzare o meno l'auto diventa una scelta consapevole, fatta da un consumatore razionale che decide in base al rapporto tra costi e convenienza” afferma Tiziano Schiavon di CarCityClub “iOguido è un’esperienza concreta e consolidata che dimostra, sia dal punto di vista ambientale che economico, l’esistenza di alternative valide ed efficaci all’auto di proprietà».


Come funziona?

Con il car sharing “iOguido” si acquista solo l'uso di un'auto (anziché l'auto stessa), per il tempo che serve – da una sola ora a uno o più giorni consecutivi – e per andare ovunque, in città e fuori. Il car sharing è semplice: inseriti i propri dati su www.ioguidocarsharing.it, si riceono le semplici istruzioni per ottenere la tessera con cui sarà poi possibile prenotare (24 ore su 24) l’auto del parcheggio più vicino, precisando sempre ora di partenza ed ora di arrivo. Al termine dell'utilizzo l'auto dovrà essere sempre consegnata al parcheggio indicato in prenotazione.

In tutti i comuni dove sono presenti, le auto “Io guido” hanno libero accesso alla ZTL, sosta gratis nelle zone blu e GTT e possono percorrere corsie e vie riservate. Un servizio che offre la certezza di disporre del veicolo scelto (grazie alla possibilità di prenotare con molto anticipo), un’ampia disponibilità di gamma per più tipologie di utilizzo (dalla city car al SUV, ma anche VAN per il trasporto merci) e la sicurezza del rispetto dei tempi (grazie ai parcheggi riservati).

Le modalità di adesione ed i costi di utilizzo.
- Iscrizione con soli 19 euro (una tantum) per accedere alle convenienti tariffe  standard (per ogni utilizzo una quota oraria che si somma ad una chilometrica, carburante ed assicurazione sempre compresa);
- abbonamento annuale da 59 euro, con tariffe di utilizzo ancora più convenienti  (con sconti fino al 40%);
- per le aziende abbonamento annuale con tessera impersonale (100 euro), utilizzabile singolarmente anche da dipendenti diversi.

Per promuovere il car sharing sono già state previste una serie di iniziative, che verranno attivate con l'obiettivo di favorire le iscrizioni dei cittadini e delle aziende presenti sul territorio.

Per maggiori informazioni:
CarCityClub (telefono 0118137811), www.ioguidocarsharing.it